venerdì 21 gennaio 2011

Alhambra: tappeti di pietra

Sembrerebbe proprio che i genovesi non abbiano inventato il risseu...



martedì 11 gennaio 2011

A proposito di platani maestosi

Granada: Plaza del Campillo

giovedì 6 gennaio 2011

La Befana porta borsine

2011, anno della messa al bando dei sacchetti di plastica per la spesa.

Io li ho messi al bando da un bel po' ed ho una bella fornitura di sacchetti di stoffa di tutte le forme, taglie e colori ma ci sono molte(i) che non sono affatto pronti.

Trovato sul web qualche tempo fa un sito che parla proprio di come farsi da sé borsine di stoffa per ogni esigenza, mi si è accesa una lampadina: perchè non regalarle proprio per Natale a tutte le parenti? (Alle amiche no, sono già fornite di loro...)

Così mi ci sono messa, usando della stoffa da tende, leggera e resistente e le ho fatte; solo che con il mio solito tempismo mi sono fatta passare Natale...

Così ho pensato che che la cara Vecchina potesse essere una buona ambasciatrice, ed eccole qui, pronte per la Befana.
Saranno accompagnate da un bel cartellino con due righe di spiegazione "accattivante".


Mio marito le ha guardate e mi ha guardato con un sopracciglio sollevato: malgrado i miei sforzi di dotarlo di borsa di stoffa fa resistenza e non gli sembra una grande idea questo regalo....ma si è rassegnato.
"Sembrano tende", mi ha detto, "Sono fatte con la stoffa delle tende", è stata la mia risposta.
Il peso si aggira sui 35 grammi, i manici e il laccetto per chiuderle una volta piegate sono tutti di recupero, presi da pacchetti e regali.
Le istruzioni prevedevano manici un po' più lunghi e fatti con la stessa stoffa del sacchetto ma così, colorate e con le cuciture a contrasto mi piacevano di più, è una mia variante.

Per chi volesse ulteriori idee, anche su borsine meno spartane e più alla moda, ecco il sito dove ho trovato l'idea: http://www.portalasporta.it/

lunedì 3 gennaio 2011

Regali di Natale

A posteriori e dopo qualche giorno posso dire di aver avuto una buona idea ad...ubriacare tutti.
Sì perchè quest'anno il regalo di Natale per amici, parenti e conoscenti è stato una bottiglia di liquore fatto in casa, possibilmente con le piante del mio orto o di quello del vicino o degli amici che mi hanno regalato qualche frutto bio.
Ed ecco quindi la lista di quanto prodotto quest'anno:
  • Crema al cioccolato
  • Liquore al fico d'india
  • Liquore di alloro
  • Menta
  • Ada çay (da una tisana di origine turca, in versione alcolica)
  • Nocciolino
Per un totale di 16 bottiglie, tutte di colori e forme diverse: rosse, arancioni, verdi, gialle, blu e trasparenti, tonde, quadrate, ovali, triangolari.
Il negozio sotto casa che le teneva in vetrina è stato la causa di tutto: a furia di vederle lì e pensare come usarle è venuta fuori quest'idea.

Aggiungete un bigliettino con gli ingredienti ed un nome di fantasia che contraddistingue la "casa di produzione" ed ecco la bottiglia pronta. Tutte insieme in un cesto hanno fatto la loro allegra figura sotto l'albero.

Lì per lì i destinatari del regalo non hanno capito: ci sono voluti un po' di minuti per capire che erano fatti in casa malgrado etichetta e laccetto di rifinitura. E un po' ci sono rimasta male...pensavo di aver avuto un'idea stupida...gli apprezzamenti sono arrivati dopo qualche giorno e qualche assaggio.

Le ricette?
Prese un po' qua e un po' là, da libri e web.

sabato 1 gennaio 2011

Buon 2011






  
Io e Margot auguriamo Buon 2011